Spesa scuola diminuita del 9% dal 2010 al 2016

A rilevare come la cifra sia irrisoria è il quotidiano La Stampa che ha ripreso anche i dati del rapporto Ocse Pisa relativi al 2016-2017 con cui si certifica il livello dell’Italia fra i più bassi di spesa fra i paesi considerati e dunque sotto la media.
Non consoli il fatto che peggio dell’Italia siano Lituania, Irlanda, Repubblica Ceca, Lussemburgo e Russia.
La vera (preoccupante) notizia è il raffronto di quanto si è speso in Italia per Istruzione e Università nel 2016 rispetto al 2010: il 9% in meno.
Anche in un raffronto più remoto nel tempo il confronto risulta impietoso. Roberto Giovannini, l’autore dell’articolo, ha fatto i conti risalendo addirittura al 1995 e ha calcolato che in tutto questo tempo la spesa ad alunno per la scuola primaria e per i due gradi di secondaria è aumentata in termini reali solo dello 0,5%. …







Leggi la notizia completa