Il collaboratore scolastico può rimanere da solo a scuola?

Angela – Possono obbligare un collaboratore scolastico a fare un’ora di straordinario alla fine del turno per finire il lavoro di un collega assente restando da solo nell’intero plesso di notevoli dimensioni e in ora serale?
di Giovanni Calandrino – Gentilissima Angela, di solito la sostituzione collega viene eseguita dal personale che ha dato la propria volontaria disponibilità nella riunione d’inizio anno scolastico in presenza del DSGA.
Detto ciò analizziamo la seconda parte del suo quesito “il lavoro in solitudine”.
La questione è stata già affrontata dalla nostra redazione attraverso una esaustiva scheda del prof. Salvatore Auci Segretario provinciale SNALS di Treviso, che di seguito le riporto:
Il lavoro in solitudine in quanto “pericolo immediato” è stato fino a qualche anno fa ignorato a scuola, ma dopo la drastica riduzione di personale scolastico (collaboratori scolastici in particolare) realizzata dalla legge 133/2008, la necessità di far operare lo stesso personale su …







Leggi la notizia completa