Gissi (CISL) : sciopero inevitabile

L’invio è avvenuto nel pomeriggio di oggi e ora si attende di vedere quali sarà il riscontro, in base al quale seguiranno le decisioni di un inasprimento della vertenza. A chiamare in causa con forza il ministro Bussetti è stata ieri, in chiusura della riunione di Mestre cui partecipavano le regioni del nord Italia, la segretaria della Federazione Scuola, Università e Ricerca CISL, Maddalena Gissi.
“La procedura di conciliazione che chiediamo di attivare – ha voluto chiarire – non è una messinscena, l’obiettivo è di aprire un confronto vero e serio. Questo ministro torni a rapportarsi come nella fase iniziale del suo mandato, quando ci era parso che potesse proseguire il clima positivo di relazioni sindacali avviato nella precedente Legislatura dalla ministra Fedeli. L’agenda delle nostre rivendicazioni è puntuale e chiara, se il ministro ha la possibilità e la volontà di dare risposte lo faccia. Ci dica se è …







Leggi la notizia completa