Va posto un limite di classi da assegnare ad ogni docente

L’orario di lavoro
Come è noto l’orario di lavoro è normato dall’articolo 28 del CCNL Scuola. “In coerenza con il calendario scolastico delle lezioni definito a livello regionale, l’attività di insegnamento si svolge in
• 25 ore settimanali nella scuola dell’infanzia
• 22 ore settimanali nella scuola elementare
• 18 ore settimanali nelle scuole e istituti d’istruzione secondaria ed artistica,
distribuite in non meno di cinque giornate settimanali.
Alle 22 ore settimanali di insegnamento stabilite per gli insegnanti elementari, vanno aggiunte 2 ore da dedicare, anche in modo flessibile e su base plurisettimanale, alla programmazione didattica da attuarsi in incontri collegiali dei docenti interessati, in tempi non coincidenti con l’orario delle lezioni.”
Criteri assegnazione docenti alle classi
Le principali norme continuano ad essere l’articolo 10 del TU scuola:
Quando il CDI  “indica, altresì, i criteri generali relativi alla formazione delle classi, all’assegnazione ad esse dei singoli docenti, all’adattamento dell’orario …







Leggi la notizia completa