Concorso dirigenti scolastici, Consiglio di Stato: slitta a domani decisione su annullamento. Ultime notizie

Le motivazioni
Le motivazioni dell’annullamento da parte del Tar sono ormai note. Infatti, nel testo della sentenza vengono indicati Elisabetta Davoli e Francesca Busceti, entrambe impegnate in corsi di formazione per aspiranti dirigenti, e Angelo Francesco Marcucci, sindaco in Campania, quindi con una carica che risulta incompatibile con la partecipazioni a commissioni per i concorsi pubblici.
Il Ministero ha presentato appello, sostenendo che non esistono i presupposti per le tre argomentazioni. Nei primi due casi i commissari avrebbero partecipato a corsi non direttamente rivolti ai partecipanti al concorso o comunque fornendo i materiali e non partecipando come docenti.
Nel terzo caso, la carica non avrebbe inficiato il corretto funzionamento del concorso.
Il CdS deciderà domani
Con molta probabilità il CdS deciderà domani se dare ragione o torto al Tar Lazio sull’annullamento.
Cosa potrebbe accadere?
Se il ricorso del Tar sarà annullato, secondo quanto indicato dal MIUR allo stesso …







Leggi la notizia completa