Comitato non si svuota il sud: anche docenti di fase C penalizzati da piano assunzioni Renzi

E’ bene chiarire innanzitutto che le fasi di assunzione nel 2015  erano slegate fra di loro. La  fase 0 seguiva le regole degli anni precedenti ovvero assunzione in provincia su posti comuni, per cessazione di servizio e su posti di sostegno; la fase A, prima vera fase del piano straordinario della legge 107/2015,  sempre provinciale, prevedeva l’attribuzione di posti vacanti e disponibili e residuati dalla fase precedente; la fase B concorreva su posti a livello nazionale, mentre la Fase C prevedeva la copertura dei posti, 55258 secondo quanto annunciato dalla Tabella 1 della Legge, per il potenziamento dell’offerta formativa,  attingendo dalle graduatorie ad esaurimento e dalle graduatorie di merito del concorso 2012.
Al concludersi delle operazioni di mobilità, fase transitoria nell’anno scolastico 2015/16, con la Fase C una parte   di docenti era rientrato in provincia, ma più della metà si ritrovava sbalzata al Nord in quanto a pochi giorni dalla chiusura della domanda veniva …







Leggi la notizia completa