Controlli Fiscali 730 stop per spese sanitarie e rette nidi perchè il Fisco ha già i dati

In attesa in Aula questa settimana l’esame della Commissione Finanza della Camera su una proposta di legge sulle semplificazioni sui controlli fiscali da parte dell’amministrazione finanziaria sulle dichiarazione dei redditi per dati già in suo possesso comunicati da enti terzi.
Se ne parla ormai da diverso tempo del fatto che il contribuente, se i dati vengono comunicati all’amministrazione finanziaria da banche, assicurazioni, farmacie, strutture sanitaria, Anagrafe tributaria, non sia tenuto a fornire dati che l’amministrazione finanziaria già possiede.
Ma questo principio talmente elementare fino ad ora è rimasto inapplicato
Un sebemendamento presentato da Forza Italia e già approvato, inoltre, rafforzerebbe questo divieto di richiesta di dati già posseduti: le richieste da parte dell’amministrazione finanziaria di ulteriori documentazioni, per detrazione e deduzioni nella dichiarazione dei redditi, per dati già posseduti sarebbero da considerare inefficaci.
In questo modo, anche se il contribuente smarrisse gli scontrini della farmacia …







Leggi la notizia completa