TFA sostegno è tutto un paradosso: dall’accesso dei diplomati, ai test senza punteggio minimo, ai costi. Lettera

Quest’anno sono stata nominata su incarico di sostegno in una scuola secondaria di secondo grado e l’esperienza che sto facendo la ritengo molto utile e ricca per il mio bagaglio professionale ed umano, anche se, al contempo, delicata, in quanto mi sono resa conto che un tale incarico non è per tutti.
Alla luce di queste osservazioni, vorrei fare notare come il TFA su sostegno indetto in quattro e quatt’otto da questo governo, sia, a dir poco, assurdo.
Come ho accennato, sto completando la terza annualità di supplenza (ho avuto sempre incarichi al 30 giugno),ma mi mancherà una manciata di giorni per poter partecipare alle prove preselettive per il TFA di sostegno che saranno espletate nel mese di Aprile prossimo.
Il primo ‘non sense’ è che mentre io non potrò partecipare perché non avrò completato per nove giorni la terza annualità, potrà accedervi un alunno che magari …







Leggi la notizia completa