Stipendio, a febbraio più alto: elemento perequativo con arretrati di gennaio

Elemento perequativo: cos’è
L’elemento perequativo è quell’importo finanziato dal precedente Governo sino al 31/12/2018, al fine di consentire un aumento medio di 85 euro lordi anche per gli stipendi più bassi, come quelli del personale della scuola.
Senza il succitato elemento, l’aumento di docenti e ATA non sarebbe stato lo stesso di quello degli altri dipendenti pubblici.
Elemento perequativo: a febbraio con arretrati
Il Governo Lega-M5S ha rifinanziato, nella legge di bilancio 2019, il succitato elemento ma, essendo la legge entrata in vigore dopo l’elaborazione dello stipendio di gennaio, lo stesso non è stato inserito nella busta paga di tale mese.
A febbraio, ‘elemento perequativo sarà nuovamente percepito insieme agli arretrati del mese di gennaio.
L’elaborazione dell’elemento perequativo è stata comunicata da Noipa:
Nel cedolino delle competenze di febbraio 2019 saranno presenti le somme relative alla proroga dell’elemento perequativo una tantum prevista dalla Legge di …







Leggi la notizia completa