Regionalizzazione, nuovi assunti saranno dipendenti regionali. Stipendi più alti

Veneto, Lombardia ed Emilia Romagna si battono dall’inizio della legislatura per una maggiore autonomia in diverse materie, a partire appunto dal sistema scolastico.
La regionalizzazione dovrebbe comportare anche il trasferimento del personale scolastico dalle dipendenze statali a quelle regionali, ma con alcuni distinguo. Tuttavia, secondo quanto risulta ad alcuni quotidiani, questa condizione è stata richiesta da Veneto e Lombardia, ma non dall’Emilia Romagna.
Il 23% dei dipendenti nel mondo della scuola potrebbero diventare dipendenti regionali e non più statali.  Secondo i calcoli di Italia Oggi, si tratta di 132 mila lavoratori in Lombardia e di 65 mila in Veneto.
Le nuove norme riguarderebbero solo i neoassunti, a partire probabilmente dai prossimi concorsi. Chi è già in servizio, invece continuerà a vantare lo status di dipendente statale fino alla pensione.
I progressi sul processo di regionalizzazione del sistema scolastico sono confermati anche da un articolo sul Sole 24 Ore che ha raccontato i …







Leggi la notizia completa